Istituto di Istruzione Superiore

"Zappa-Fermi"

Sede: Via Guglielmo Cacchioli, 9 - 43043 Borgo Val di Taro (PR) - Tel. 0525/97985
Distaccamento: Don Stefano Raffi, 28 - 43041 Bedonia (PR) - Tel. 0525/824885
Email: pris00100x@istruzione.it - pris00100x@pec.istruzione.it

PON 2014-2020

Documentazione PON 2014-2020

PON 2014-2020

Reti LAN WLAN

Avviso pubblico nota prot. n. 9035 del 13 luglio 2015 e allegati
Avviso LAN WLAN – Pubblicazione Graduatorie
Lettera autorizzazione
Progetto presentato
Estratto verbale Collegio Docenti
Estratto verbale Consiglio di Istituto
Richiesta autorizzazione ente proprietario
Avviso pubblico di finanziamento
Autonomina DS Progettista
Nomina RUP
Provvedimento di assunzione in bilancio WI FI
CUP
CIG
Determina a contrarre
RdO 1152617
Verbale Aggiudicazione
Avviso di post Informazione
Determina aggiudicazione Definitiva Rdo 1152617
Commissione Valutazione Collaudatore
Avviso selezione personale interno
Convocazione Commissione Valutazione Candidaure Collaudatore
Decreto n. 459 – Pubblicazione graduatoria provvisoria individuazione personale interno
Decreto n. 460 – Graduatoria definitiva collaudatore
Conferimento Incarico Collaudatore Bedonia
Conferimento Incarico Collaudatore Borgotaro

Ambienti Digitali

Avviso pubblico nota prot.n.12810 del 15 ottobre 105 e ALLEGATI
Lettera autorizzazione
Progetto presentato Ambienti Digitali
Estratto verbale Collegio Docenti
Estratto verbale Consiglio di Istituto
Graduatoria provvisoria Emilia Romagna
Avviso pubblico Miur prot. n. 5707 del 23 marzo 2016
Lista Beneficiari Progetti Autorizzati Emilia Romagna
Nomina RUP
Decreto  n. 457 di  Disseminazione
CUP
Provvedimento di  assunzione in bilancio AMBIENTI DIGITALI
Decreto DS Variazione PON
Delibera CI Variazione PON
Commissione Valutazione domande Incarichi
Decreto 464 di Individuazione criteri comparazione curricula Pers. interno-esterno PON
Bando selezione personale interno Gestione Amm
Decreto Graduatoria provvisoria per incarico addetto Gestione amministrativo-contabile
Decreto Pubblicazione Graduatoria definitiva individuazione personale interno Gestione Amministrativa
Incarico organizzativo-gestionale Mariani
Avviso selezione personale interno progettista e collaudatore
Graduatoria provvisoria incarico progettista e collaudatore
Decreto Graduatoria definitiva Progettista e Collaudatore
Incarico progettista Terroni
Incarico collaudatore Mariani
Determina a contrarre
RdO_1252850_Ambienti Digitali
Avviso di post informazione
Determina a contrarre acquisto etichette PON
Determina Aggiudicazione Definitiva RdO n. 1252850
Stipula_RDO_t1252850_l1_p2682962

Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio nonchè per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nelle aree a rischio e in quelle periferiche

Avviso PON inclusione sociale N. 10862 del 16-09-2016
Estratto verbale Collegio Docenti
Estratto verbale Consiglio di Istituto
Progetto presentato
Azioni di disseminazione
Assunzione a Bilancio del finanziamento relativo al progetto

Cosa è il PON?

Al fine di rafforzare il sistema dell’istruzione e della formazione, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per il periodo di programmazione 2014-2020, sarà responsabile dell’attuazione del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola. Competenze e ambienti per l’apprendimento”, che prevede interventi di sviluppo delle competenze, finanziati dal FSE, ed interventi per il miglioramento degli ambienti e delle attrezzature per la didattica, finanziati dal FESR.

I due Fondi strutturali Europei

Il Fondo Sociale Europeo (FSE), istituito nel 1957 nell’ambito del Trattato di Roma, investe nelle persone, riservando speciale attenzione al miglioramento delle opportunità di formazione e occupazione. Si propone, inoltre, di aiutare le persone svantaggiate a rischio di povertà o esclusione sociale. Ha il compito di intervenire su tutto ciò che concorre a sostenere l’occupazione mediante interventi sul capitale umano. Il FSE si concentrerà su quattro obiettivi tematici della politica di coesione: la promozione dell’occupazione e il sostegno alla mobilità dei lavoratori; la promozione dell’inclusione sociale e la lotta contro la povertà; l’investimento in istruzione, competenze e apprendimento permanente; il miglioramento della capacità istituzionale e l’efficienza dell’amministrazione pubblica.

Il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), istituito nel 1975, mira a consolidare la coesione economica e sociale regionale investendo nei settori che favoriscono la crescita al fine di migliorare la competitività, creare posti di lavoro e correggere gli squilibri fra le regioni. Il FESR finanzia, inoltre, progetti di cooperazione transfrontaliera. Tale fondo concentra gli investimenti su diverse aree prioritarie chiave: innovazione e ricerca; agenda digitale; sostegno alle piccole e medie imprese (PMI); economia a basse emissioni di carbonio. Il FESR riserva particolare attenzione alle specificità territoriali. La sua azione mira a ridurre i problemi economici, ambientali e sociali che affliggono le aree urbane, investendo principalmente nello sviluppo urbano sostenibile.